Comunicato stampa degli Amici di Peppe
Si è conclusa registrando un buon successo di pubblico la VII edizione di

\"Insieme per Peppe\" manifestazione musicale organizzata a Termoli

dall\'associazione \"Amici di Peppe\" dedicata al compianto amico Giuseppe

Troilo.

A lui è dedicato il premio musicale tenutosi per la prima volta

quest\'anno cui hanno partecipato i Joanah\'s Faith di Isernia, i Wicked

Dream,i Revenanti e i Sapor Vingla di Termoli, i Sigma di Santa Croce di

Magliano.

Nella serata di martedì 9 agosto ogni gruppo si è esibito presentando un

paio di brani - inediti e qualche cover - sottoponendosi al giudizio della

giuria composta da Loredana Vaccaro, insegnante della scuola di musica Atena

di Termoli, Walter Staniscia, maestro di pianoforte diplomato al

Conservatorio e Antonio Cappella, presidente dell\'associazione \"Amici di

Peppe\".

Altresì il pubblico presente è stato chiamato a esprimere le sue

preferenze,attribueno i suoi favori ai Sapor Vingla: per loro un bonus di

una decina di ore in una sala prove fornita di tutto punto.

Il verdetto

della giuria ha messo di fronte nella finalissima di mercoledì 10 agosto gli

stessi Sapor Vingla e i Joanah\'s Faith che si sono disputati il premio - del

valore approssimativo di 2000 ? - consisterà in 30 ore di registrazione -

per 5 brani - presso una sala attrezzata dove inciderà un CD che verrà

distribuito in tutta la regione allegato al numero di novembre dellla

rivista mensile Il Ponte.

Alla fine a spuntarla sono stati i Joanah\'s Faith con il loro cross-over che

miscela hard rock e heavy metal per approdare al nu metal alternativo con

influenze progressive.

I Joanah\'s Faith, con Mike Miranda alla voce e al

basso, Giuseppe Di Iorio alla chitarra, Antonio Izzo alla batteria, Mauro

Carrino alla chitarra,vantano un lunghissimo curriculum:partecipazioni al

Castrorock, al Rocchetta Rock Festival, al Lame Rock, al Bonefro Rock - dove

ottengono il premio della critica -, al Festival Rock di Sant\'Elia - dove si

piazzano al primo posto, ad Arezzo Wave - semifinale regionale nel 2004,

finale nel 2005, Fly 48h a Capriati - dove vincono il premio per la tecnica,

al Sotterranea 2005 a San Benedetto del Tronto.

A conclusione della Manifestazione il concerto live della Riserva Moac, il

gruppo molisano vincitore di Arezzo Wave 2003 e di VOCI PER LA LIBERTA\' 2004

(Premio Amnesty International); un live che definire travolgente sarebbe

riduttivo: un\'esplosione di musica ben arrangiata e grandemente interpretata

anche a livello canoro, testi ben scritti - qualcuno anche in dialetto - con

da una parte il rifiuto della guerra nei tarli di una giovane e impotente

recluta e dall\'altra l\'invito alla danza più sfrenata e catartica.

Generosissimo il consenso del pubblico intervenuto e visibilmente

soddisfatto e, per la gara e, per il concerto della Riserva Moac, un

pubblico di giovani e giovanissimi a testimonianza che c\'è voglia di

divertirsi e di stare insieme con la musica.



Fabrizio D\'Errico




Postato il: 24/07/2006 - ore 15:26:54
postato da : Fabrizio @


Popular tags