Premio Termoli 57esima dedicata all'arte digitale

Sarŗ inaugurata la prossima domenica, alle 19,
in galleria civica, la LVII edizione del Premio Termoli díarte
contemporanea anche questíanno dedicata alle ricerche visive della pittura
eseguita con mezzi tradizionali da quelle che si servono di programmi e
strumenti informatici, che oggi si configurano come una vera e propria
pittura digitale.


Rapidamente le separazioni tra tecniche antiche e nuove tecnologie si
fanno sempre piý labili e nella mostra, infatti, saranno presenti
artisti che perpetuano e rinnovano il gesto secolare della pittura in
vari modi, dalle tecniche piý antiche, agli strumenti fotografici, fino
ai programmi digitali che imitano con grandissima verosimiglianza le
diverse tecniche pittoriche, dall'olio al pastello, fino all'acquarello e
all'aerografo con una notevole velocitŗ esecutiva e una sempre piý
straordinaria interazione tra la mano e i programmi, resa possibile
anche dalle tavolette grafiche e dai nuovi schermi touch-screen.


Su questa linea, non a caso molti artisti alternano le diverse forme
espressive a seconda delle esigenze, passando dai pennelli fatti di
legno e setole ai pennelli elettronici dei programmi informatici.


La rŤtina, che metaforicamente lega líocchio e le visioni dei diversi
artisti e i display dei nuovi tablet elettronici ad altissima
risoluzione, Ť eletta dunque a immagine simbolica della mostra del 2012,
che indagherŗ come la storia dellíarte si rinnovi e si trasformi nella
continuitŗ dei suoi generi, dal paesaggio al ritratto, fino a una
rivisitazione della mitologia, attraverso la pittura, il disegno, il
digitale e la fotografia, territori confinanti di questa nuova visione.


Cosž il Premio vuole dare un ampio quadro di questa situazione
complessa e in costante trasformazione presentando artisti, italiani e
internazionali, di tendenze e generazioni diverse, attivi su piý
versanti e forme espressive e capaci di mescolare media e stili, di
legare il passato al futuro, grazie alla forza millenaria e sempre nuova
della creazione visiva, fondamento basilare della percezione e della
costruzione umana del mondo.


Parallelamente alla mostra, negli spazi sarŗ aperta al pubblico una
selezione di opere provenienti dalle collezioni della Galleria Civica
díArte Contemporanea di Termoli.


Artisti invitati


Agostino Arrivabene, 


Ubaldo Bartolini, 


Marco
Bolognesi, 


Claudio Bissattini, 


Angelo Bucarelli, 


Erica Calardo, 


Fabrizio
Campanella, 


Gianluca Capozzi, 


Sergio Ceccotti,


 Stefano Cioffi, 


Fausto
Colavecchia,


 Marco Colletti,


 Davide Coltro,


 Tom Corey,


 Emanuela De
Notariis, 


Fabio De Santis Scipioni, 


Claudio Di Carlo,


 Thalassini
Douma, 


Nicola Evangelisti, 


Daniele Girardi,


 Monyka Grycko,


 Cyril
Kobler, 


Tommaso Lisanti,


 Massimo Livadiotti, 


Iros Marpicati, Jean Marie
Manzoni, 


Nicola Micatrotta,


 Mauro Molinari, 


Luca Pace,


 Luciano Perrotta, 


Tobia Ravŗ,¬†


Eros Renzetti, 


Sandro Sanna,


 Paolo Troilo, 


Mario
Vespasiani


 





Postato il: 17/07/2012 - ore 14:10:16
postato da : Anonimo @


Popular tags