PD oraganizza una mobilitazione nel Basso Molise in difesa della qualità dell'ambiente e della vita


PD oraganizza una mobilitazione nel Basso Molise in difesa della qualità dell'ambiente e della vita


Mobilitazione che è stata battezata «Non uccidete nostra madre»,  in difesa della qualità dell’ambiente e della vita,che si terrà in 12 comuni del Basso Molise i prossimi 29 e 30 gennaio.
Il segretario regionale Danilo Leva spiega le motivazioni che hanno spinto i PD a alla mobilitazione: «Lo scandalo Cosib-Coniv,  l’emergenza idrica che ha coinvolto la maggior parte dei comuni bassomolisani nello scorso mese di dicembre,i l’urgenza di controlli ambientali per scongiurare il pericolo di infiltrazioni malavitose, l’affairerifiuti e la necessità che il "Registro dei Tumori" sia immediatamente operativo al fine di documentare lo stato di salute di chi vive in zone potenzialmente ad alto rischio: sono questi gli argomenti che il Pd porta all’attenzione della comunità regionale con una proposta politica seria e realizzabile tesa alla concreta salvaguardia della qualità dell’ambiente e della qualità della vita».
Nella mattinata è attesa anche una conferenza nella sede del PD di Termoli dove verranno rese note le modalità e e i metodi d'adesioni alla manifestazioni di protesta.





Postato il: 27/01/2011 - ore 10:30:42
postato da : Stenton @


Popular tags