Polizia municipale seda gli animi bollenti dei festeggiamenti di san Basso
TERMOLI - Lo scorso 5 agosto, ultimo giorno delle Festività Patronali, durante lo svolgimento del servizio di controllo del territorio, la Polizia Municipale di Termoli è stata impegnata in una serie di importanti interventi a tutela dell'ordine pubblico.

Verso le ore 22.40, presso il Piazzale del Porto, durante il concerto di CapaRezza, gli agenti della Polizia Municipale, coadiuvati dalla Polizia di Stato, hanno proceduto all'arresto di F.F.A., resosi colpevole di resistenza, violenza, minacce, lesioni e rifiuto di fornire le generalità a Pubblico Ufficiale.
Gli agenti sono intervenuti su richiesta del pubblico presente, in quanto il soggetto, in evidente stato di ubriachezza, stava arrecando disturbo.
F.F.A., rifiutatosi di declinare le proprie generalità ad un agente della Polizia Urbana, ha reagito sferrandogli una testata, opponendo resistenza e pronunciando pesanti frasi di minaccia.
Anche un agente della Polizia di Stato, intervenuto in ausilio, ha subìto lo stesso trattamento.
F.F.A.
È stato così ammanettato e trasferito prima presso la Caserma della Polizia Municipale, e poi, tramite ambulanza 118, in ospedale.
Sia lagente di Polizia Municipale che quello della Polizia di Stato hanno riportato lesioni guaribili rispettivamente in 15 e 10 giorni.
F.F.A.
è stato condotto nella notte presso la Casa Circondariale di Larino dal personale della Polizia Municipale, e resta attualmente rinchiuso a disposizione dellAutorità Giudiziaria.

Inoltre, nella mattinata del 5 agosto, il Luogotenente Ricchezza e il Maresciallo Colonna, durante il servizio di pattugliamento del territorio, hanno rinvenuto unautovettura FIAT Stilo rubata lo scorso 1° agosto 2009 a un cittadino residente nella provincia di Benevento.




Postato il: 08/08/2009 - ore 15:13:10
postato da : Anonimo @


Popular tags